La mia prima volta da una mistress - parte 3 - - Udine Trasgressiva

La mia prima volta da una mistress - parte 3 - - Udine Trasgressiva

fatto sta a fine della chiamata si ferma e mi dice:
che ore sono ?
io risposi : 14.10
lei : se vuoi ubbidire alla tua padrona , fatti trovare da me alle 14.25 in punto , altrimenti non presentarti neanche .
io : impietrito e con la fotta di vederla risposi semplicemente : non la deluderò.
salii in moto e mi precipitai al suo indirizzo.
un portone maestoso faceva scuso alla mia padrona e un abitazione di alta classe ideale per accogliere e far vivere serena la mia padrona.
suonai il campanello e mi rispose dicendomi … alla fine ce l'hai fatta schiavo mio.
e mi diede il tiro alla porta.
salii correndo dalla gradinata e appena arrivo a ridosso della porta gia' mezzo aperta , vedo che si chiude davanti ai miei occhi .
da dentro sento la voce della mia padrona che mi dice :
brutto verme cosa pensi di fare . vuoi correre da me in maniera così volgare?
spogliati davanti alla porta e lascia i tuoi vestiti li per terra.
ritorna giù e mettiti davanti alla porta e ripresentati come si deve alla mia persona.
io ubbidii. mi spogliai completamente , appoggiai i miei vestiti per terra e ritornai in strada a suonare il campanello .
lei mi rispose e mi disse .
sono le 14.30 sei in ritardo , vattene e riattacco.
ero nudo , in mezzo alla strada e non faceva neanche caldo .
riprovai a suonare il campanello supplicandomi di aprirmi la porta.
lei mi rispose soltanto dicendomi .
fammi vedere come ti fai una sega …
lei mi vedeva dal citofono e io iniziai a masturbarmi in strada davanti al citofono.
gli sborrai sul portone e lei incazzata mi rispose
ora la lecchi tutta e mi devi fare la porta pulita come prima .
continua…

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI